Consegna rapida
9,6/10
Telefono (solo inglese): +39 0111 962 06 15

COME PROVARE UNO SCARPONE DA SNOWBOARD?

Quando infiliamo i nostri piedi negli scarponi da snowboard, è spesso difficile sapere se sono della misura giusta. Tra la lunghezza e la larghezza del piede, il serraggio della scarpetta, il serraggio dello scarpone oppure i rinforzi laterali, molti parametri possono rendere più complessa la scelta.

Arnaud, il nostro specialista snowboard, ti darà i consigli giusti per provare i tuoi scarponi ed essere sicuro di comprare quelli più adatti alla tua morfologia. È un punto da non trascurare, essendo gli scarponi la parte più importante del tuo set snowboard. Responsabili del tuo comfort, potrebbero purtroppo provocare dolori e rovinarti le sessioni se non sono ben regolati.

Prima fase: conoscere la tua misura Mondo Point

Il primo elemento da conoscere è la tua misura Mondo Point. Questa tabella di corrispondenza delle misure è disponibile su tutte le scatole degli scarponi, delle scarpe, etc. Si tratta di una misura in centimetri.

Seconda fase: provare la suola della scarpetta

Ora che conosci la tua misura Mondo Point, puoi ormai scegliere un paio di scarponi da snowboard che ti corrisponda. Prima di infilarli, puoi già togliere la suola della scarpetta e mettere il tuo piede su di essa. Puoi allora controllare se sei o no vicino alla verità. Se è così, sarà un primo indice che può far pensare che la misura sia quella giusta.

In seguito, puoi rimettere la suola nella scarpetta, la scarpetta nello scarpone, e passare alla fase seguente, ossia infilare gli scarponi..

Terza fase: infilare gli scarponi

Per questa fase, ti consigliamo di infilare i tuoi scarponi con delle calze da snowboard. L'idea è di mettersi nella situazione giusta e di avere le migliori sensazioni possibili. Una buona calza da snowboard non è da trascurare. Limita gli sfregamenti e migliora il comfort.

Una volta infilati gli scarponi, alzati per avere una posizione più naturale e per poter stringerli in maniera ottimale.

Non affidarti alle tue sensazioni di calzata con gli scarponi aperti perché è solo al momento del serraggio che il tuo piede si posizionerà in modo corretto nello scarpone; solo allora saprai se sei comodo o no nei tuoi scarponi.

Passiamo ora alla parte relativa al serraggio. Tutte le fasi che seguono devono essere effettuate stando in piedi.

Quarta fase: serraggio della scarpetta

Prima di stringere lo scarpone, devi stringere bene la scarpetta. Non devi stringerla troppo, perché questo non migliora la tenuta. Al contrario, se sei troppo compresso, questo potrà provocare dei punti di pressione. L’ideale è stringerla il giusto per sentire che il piede sia correttamente avvolto e che la scarpetta sia adatta alla morfologia del tuo piede.

Quinta fase: serraggio dello scarpone

Dopo aver proceduto al serraggio della scarpetta, puoi passare al serraggio della parte esterna. Questa volta, bisogna stringere forte, come se fossi sulle piste. Normalmente, il piede deve andare all'indietro e bloccarsi nello scarpone.

Sesta fase: controllare se la misura è giusta

Idealmente, le dita del piede devono essere quasi allo stesso livello della scarpetta, leggermente in contatto con essa. Quando prendi appoggio sulla tibia ripartendo il tuo peso sulle dita del piede, queste devono leggermente andare indietro per non essere più in contatto con la scarpetta. Questa posizione di flessione deve essere esagerata, anche se innaturale, e allora dovrai notare le sensazioni che hai nel tallone. Questo non deve staccarsi. Se è così, lo scarpone è troppo grande e rischi una perdita di tenuta, rischi di avere delle zone di frizione e/o una infiammazione della pianta del piede.

Se le dita del piede toccano leggermente la scarpetta quando sei in flessione, ma non c’è un punto di resistenza e le tue dita conservano una certa mobilità quando il piede tocca per terra, non dovrebbe essere un problema. In effetti, la schiuma perde circa mezzo numero (circa 0,5 cm) all’usura. È meglio avere uno scarpone nuovo un po’ troppo piccolo che uno un po’ troppo grande. 

Se, al contrario, sei troppo lontano dalla scarpetta quando sei in flessione, è meglio provare uno scarpone di un numero inferiore. Altrimenti, una volta usato lo scarpone, questo rischia di diventare troppo grande e di perdere in tenuta.

Non esitare a tenere un po’ gli scarponi ai piedi, 10 o 15 minuti. Questo ti permetterà di vedere se hai un po’ più di spazio al livello della schiuma della scarpetta.

In sintesi:

- Informati sulla tua misura Mondo Point.
- Tira fuori la suola della scarpetta e controlla che avvolga correttamente il tuo piede.
- Infila gli scarponi e mettiti in piedi.
- Stringi la scarpetta, quanto basta per avere il piede avvolto in modo confortevole.
- Stringi forte lo scarpone, come se fossi sulle piste. Il tuo piede si posizionerà nello scarpone.
- Poggia il tuo piede per terra. Le dita del piede devono essere allora leggermente in contatto con la scarpetta. Se è il caso, metti il tuo peso sulle dita del piede e spingi la tua tibia nello scarpone (sulla lamina anteriore). Normalmente, le dita del piede non dovranno più toccare la scarpetta, o farlo leggermente. Devi esasperare questa posizione, il tuo tallone non deve staccarsi.

Non devi dimenticare che la scarpetta perde un po’ in spessore perché la schiuma si usura. È meglio quindi scegliere uno scarpone leggermente troppo piccolo che uno troppo grande

Allora, sei pronto a scoprire la comodità di uno scarpone da snowboard di qualità?

Glisshop, lo specialista dello snowboard, ti propone una vasta scelta di scarponi da snowboard selezionati tra le più grandi marche del momento. Serraggio classico o sistema Boa, flessibile o rigido, troverai per forza quello che cerchi nel nostro reparto di scarponi da snowboard.