Pagamento sicuro
Consegna rapida
9,7/10
Telefono: +39 0111 962 06 15

Sci

Perché acquistare gli sci senza attacchi da Glisshop.it?

Selezioniamo le migliori marchi ed i migliori modelli di sci adeguati a tutti tipi di terreno : sci da discesa, freeride, freesyle o sci alpinismo. Sei uno sciatore esperto e cerchi i migliori sci da abbinare ai tuoi attacchi? Abbiamo circa 700 modelli, cosi' puoi creare l'abbinamento che ti piace!Se hai un dubbio, contattaci, degli esperti ti aiuteranno alla scelta dei prodotti : misure, tipo di pratica, valore DIN, larghezza del freno...

(=showDesc ? 'Vedere meno' : 'Leggere il resto' =)
Filtri
Criteri scelti Cancellare tutto Da (= facet.parameters.minFilter | rbsFormatPrice:blockData.contextData.currencyCode =) a (= facet.parameters.maxFilter | rbsFormatPrice:blockData.contextData.currencyCode =) (=value.title=)

I) Conoscere l'attrezzatura : caratteristiche tecniche di uno sci

1) Il nucleo

Il nucleo è il “cuore”ore”dello sci. Il nucleo definisce le sue capacità e cambia a senconda della performance scelta e della pratica di sci. Ci sono due tipologie di nuclei :

Il composito : un nucleo in schiuma. E' utilizzato per gli sci a prezzi bassi, è morbido, leggero, indispensabile ad un apprendimento ludico dello sci.

Il legno :da sempre questo materiale nobile è stato utilizzato nell'industria dello sci. Garantisce una nervosità giusta, ma anche una solidità notevole e una longevità assoluta.

I nuclei sono spesso rinforzati con delle fibre. La fibra di vetro per le sue capacità meccaniche ma anche da poco, il basalto e l'aramide che sostituiscono il titanio per aumentare le capacità di assorbimento degli urti degli sci.

2)Le tipologie di costruzione

La costruzione CAP

Il nucleo è ricoperto con una sorta di “conchiglia”.La costruzione è semplice, costa poco, la ritroverai su dei modelli a prezzi bassi ma anche su tanti sci larghi.

La costruzione sandwich

La garanzia della qualità. Sono impilati molti strati di materiali selezionati per la loro qualità meccaniche a seconda del profilo dello sciatore. Lo sci è più stabile ed aderente ma anche più tecnico.

La costruzione mini CAP sandwich

La via di mezzo che sarà utilizzata sia dagli sciatori esperti che quelli intermedi. Il concetto : mantenere una struttra CAP alle estremità per garantire la resistenza. Ti permette di sciare in tutta tranquilità.

3) Con o senza placca?

Mentre lo sci con placche ti offrirà tante possibilità di impostazioni e ti permetterà grazie alla sua posizione sopraelevata di aumentare la maneggevolezza, invece lo sci senza placche sono più tecnici e ti permetterà di percepire la deformazione dello sci in curva.

4) Camber e rocker

Il camber definisce il terreno sul quale sarà più maneggevole lo sci.

Il camber tradizionale :La trasmissione delle forze delle lamine sono più vivaci e precise. Un atout di qualità che porterà pop e ripresa.

Il camber piatto : Un modello di aderenza. Lo sci pivota da solo ma mantiene un'aderenza piacevole sulle piste. E' utilizzato sugli sci freestyle e backcountry che sono più adeguati per il divertimento.

Il camber invertito: Perfetto su neve polverosa. Permette allo sci di rialzarsi con più agevolezza e una presa di spignolo più istintiva. I fat freeride scelgono questo tipo di rocker perché aumenta la maneggevolezza.

Il rocker, proviene dal mondo dello snowboard. I creativi si sono ispirati dalla struttura delle tavole sollevando la spatola dello sci a seconda della pratica scelta. Puo' essere molto leggero per gli sci all mountain ma molto importante per i fat freeride. Lo scopo del rocker è di facilitare la presa di spignolo dello sci per aumentare la maneggevolezza anche su neve polverosa.

Il tallone puo' essere dotato di rocker. Si parlerà di doppio rocker, adeguato per lo sci freestyle o il backcountry, le priorità sono la maneggevolezza e il divertimento.

5) Sciancrature e raggi di curva

Le dimensioni sono anche chiamate sciancrature. Lo sci si divide in 3 parti fondamentali : la spatola, il pattino e il tallone. Ad esempio, uno sci che ha per sciancratura 121-76-111, significa che ha una larghezza della spatola è di 121mm, una larghezza di pattino di 76mm e una larghezza di tallone di 11mm.

Più la distanza è grande tra la larghezza al pattino e la larghezza alle estremità dello sci, più lo sci sarà parabolico. Le dimensioni definiscono la formula dello sci, il raggio di curva e l'accessibilità : uno sci con un raggio di curva corto , cioè tra 10 e 14 metri su un modello adulto, sarà più rapido. Più aumenta il raggio, più lo sci aumenta la stabilità. Sarà più adeguato per delle curve più lunghe (da 18 a 22 cm.

Il raggio di curva è variabile : è quindi determinato principalmente dalla forma stessa dello sci e generalmente viene espresso in metri. Dipende anche dalla corporatura dello sciatore, è una cifra indicativa.

6) Come scegliere la larghezza del pattino?

  • 65 - 75 mm : sci destinato alla pratica di sci di discesa
  • 75-85 mm : 70% piste - 30% neve fresca
  • 85-95 mm : 50% piste - 50% neve fresca
  • 95-110 mm : 40% Piste - 60% neve fresca
  • + 110 mm : 20% Piste - 80% neve fresca
    • II) Trucchetti

      Devi scegliere la lunghezza degli sci a seconda della tua pratica, del tuo livello e della tua corporatura. Mettiamo a tua disposizione un calcolatore per aituarti a quella scelta, cliccando qui

      III) I Consigli Glisshop

      • Valuta sul serio il tuo livello di sci
      • Chiama i nostri esperti Glisshop per trovare il modello di sci che ti conviene Non dimenticare la manutenzione dell'attrezzatura du sci