Pagamento sicuro
Consegna rapida
9,6/10
Telefono (solo inglese): +39 0111 962 06 15

Viti da ghiaccio

Filtri
Criteri scelti Cancellare tutto Da (= facet.parameters.minFilter | rbsFormatPrice:blockData.contextData.currencyCode =) a (= facet.parameters.maxFilter | rbsFormatPrice:blockData.contextData.currencyCode =) (=value.title=)
Allo scopo di proteggere la salute dei nostri dipendenti, non siamo più in grado di spedire i tuoi ordini durante il periodo di confinamento. Puoi tuttavia prenotare i tuoi prodotti pagando un ordine che ti sarà spedito quando la situazione lo permetterà.

Caricamento in corso...

Guida all'acquisto di viti da ghiaccio :


Come scegliere la giusta lunghezza dei chiodi da ghiaccio?


Le viti da ghiaccio sono disponibili in diverse lunghezze da 10 a 22 cm. La lunghezza necessaria dipende dallo spessore del ghiaccio, bisogna assicurarsi che il supporto della vite sia allo stesso livello del ghiaccio per rispettare le istruzioni di sicurezza. Se si posiziona una vite più lunga dello spessore del ghiaccio incontrato, è necessario posizionare una cinghia nel punto di contatto per evitare qualsiasi effetto leva. Viti più corte tra i 10 e i 13 cm possono essere posizionate nel ghiaccio sottile senza colpire la roccia sottostante. Per questo motivo, nell'alpinismo, vi consigliamo di avere una vasta gamma di viti per adattarsi a tutte le situazioni. Per lo sci alpinismo, due viti da ghiaccio sufficientemente lunghe garantiscono una buona sicurezza. Per fare un buon ancoraggio o una possibile lunetta, le viti lunghe fanno il lavoro molto bene. Sarà anche più comodo effettuare un salvataggio in un crepaccio, se una vite scappa, la seconda può prendere la tacca. Per quanto riguarda le viti più lunghe, sono ideali per la realizzazione di relè in calcestruzzo.

Viti da ghiaccio

Come usare correttamente la vite per il ghiaccio?

Per maneggiare e posizionare facilmente la vite da ghiaccio con una mano sola mentre si indossano i guanti, i modelli moderni sono dotati di denti e filettature appositamente progettate per mordere il ghiaccio. Alcuni modelli, come i chiodi da ghiaccio Petzl e i chiodi da ghiaccio Black Diamond, hanno un manico che si apre per rendere l'avvitamento più rapido e facile una volta che i primi filetti sono iniziati nel ghiaccio. I marchi leader come Petzl e Black Diamond utilizzano un sistema di codifica a colori per differenziare rapidamente le lunghezze delle viti. Per il trasporto, una borsa in nylon rinforzato è l'ideale per proteggere il resto dell'attrezzatura dai denti affilati delle viti. Alcune imbracature Petzl hanno anche dei passanti rinforzati per trasportarle senza il rischio di strappare i pantaloni.